70
Un viaggio per assistere al match di lusso tra Real e Chelsea, ma non solo: la presenza di Piero Ausilio a Madrid spalanca le porte anche ad alcune riflessioni di mercato, perché proprio nella capitale spagnola ci sono occasioni che i nerazzurri possono cogliere. Sponda merengue, dove si inizia a valutare la situazione dei giocatori fuori dal progetto di Carlo Ancelotti e due di questi entrano, o meglio, rientrano in orbita Inter.  Si tratta di Luka Jovic e Dani Ceballos, già accostati ai nerazzurri nel corso degli ultimi anni ma mai arrivati a Milano.

OCCASIONI - L'attaccante serbo è nettamente fuori dai piani del Real, che ha valutato anche di utilizzarlo come contropartita per arrivare a Fabian Ruiz, ora potrebbe diventare una risorsa low cost per l'Inter: una punta 'di scorta' che prenda il posto di Sanchez e Caicedo per completare l'attacco con Dzeko e Lautaro (qualora il Toro restasse a Milano), e che arrivi a condizioni economiche favorevoli. Magari in prestito, la stessa formula con cui potrebbe lasciare Madrid Ceballos, in cerca di rilanci dopo gli alti e bassi delle ultime stagioni e l'infortunio alla caviglia patito alle Olimpiadi, che lo ha costretto a fermarsi fino a dicembre. Una mezzala di qualità ma anche, all'occorrenza, un regista basso da alternare a Brozovic. Occasioni a prezzo di saldo, l'Inter inizia a guardarsi intorno in vista del prossimo mercato estivo: Jovic e Ceballos tornano in orbita nerazzurra.