30
Tre gol e tre punti per la Lazio, che supera di slancio l'ostacolo Zenit nella quarta giornata nel girone F di Champions League. I russi sono ultimi in classifica con un solo punto, ottenuto a San Pietroburgo contro i biancocelesti. Secondi a quota 8 a -1 dal Borussia Dortmund di Haaland, autore di una doppietta nel 3-0 al Bruges, terzo con 4 punti. Simone Inzaghi non può contare su Milinkovic-Savic, ancora alle prese con il Covid. 

Pronti, via e i biancocelesti passano subito in vantaggio col solito Immobile. Il raddoppio porta la firma di Parolo, ma lo Zenit accorcia le distanze grazie a Dzyuba. Nella ripresa Immobile si guadagna e trasforma il rigore del 3-1 finale.