Calciomercato.com

Champions League: Milan chiamato all'impresa nel ritorno dell'Euroderby. L'Inter vede la finale

Champions League: Milan chiamato all'impresa nel ritorno dell'Euroderby. L'Inter vede la finale

A una settimana di distanza dal primo atto, è di nuovo tempo di Inter-Milan, semifinale di ritorno di Champions League. Si riparte dallo 0-2 dell'andata a favore dei nerazzurri di Simone Inzaghi, maturato grazie a due gol segnati in nemmeno un quarto d'ora che hanno tramortito la formazione di Stefano Pioli. L'Inter appare ancora favorita per la vittoria, con l'«1» che si gioca a 2,08, mentre il «2» è lontano, a 3,95; il pareggio, invece, si assesta a 3,30. Allo stesso modo, per i nerazzurri il passaggio del turno sembra poco più di una formalità: l'approdo alla finale vale 1,03, mentre l'impresa del Diavolo si gioca a 9,25. Il canovaccio della partita sembra scritto: l'Inter proverà a mantenere il vantaggio, mentre dall'altra parte il Milan dovrà necessariamente tentare un approccio più offensivo; gli uomini di Pioli, però, pagano una scarsa vena realizzativa nelle ultime partite. Anche per questo, è l'Under, a 1,70, a prevalere sull'Over, a 2,03, mentre c'è estremo equilibrio tra Goal (1,85) e No Goal (1,86). Molto passerà dal rendimento dei rispettivi attacchi; l'Inter ha ritrovato un Romelu Lukaku in grandissima forma: un gol del belga si gioca a 3, alla pari di Edin Dzeko, che mercoledì scorso ha aperto le marcature. Lautaro Martinez, invece, vale 2,75. Il Milan si affida a Rafael Leao, che dovrebbe rientrare in tempo dall'infortunio: una rete del portoghese, che a settembre siglò una doppietta nel derby di campionato, si gioca a 4; leggermente più lontano Olivier Giroud, che non segna da un mese, ovvero dal gol contro il Napoli in Champions League: una rete del francese vale 4,75. Mercoledì 17 maggio, invece, andrà in scena Manchester City-Real Madrid. Si parte dall'1-1 del Bernabeu. All'Etihad, però, sono i Citizens a partire con i favori del pronostico, con l'«1» che si gioca a 1,61. Il Real Madrid, invece, è chiamato a una vera e propria impresa, a 4,90, mentre la «X» paga 4,20 volte la poste giocata.

Altre notizie