Calciomercato.com

  • Psg-Barcellona 2-3: show di Raphinha, decide Christensen nel giorno del suo compleanno

    Psg-Barcellona 2-3: show di Raphinha, decide Christensen nel giorno del suo compleanno

    La Champions League non smette mai di stupire. Dopo le goleade di Madrid e Londra, finisce 2-3 la sfida del Parco dei Principi di Parigi. Vince il Barcellona, al termine di una partita ricca di emozioni, con cinque gol e due pali.

    DOMINIO BARCELLONA - Nel primo tempo c'è solo una squadra in campo, il Barcellona. Il Psg è tutto in un sinistro di Lee Kang-In respinto da ter Stegen, per il resto è un monologo blaugrana. Donnarumma dice due volte di no a Raphinha, ma non è nella sua serata migliore. Prima sbaglia l'uscita, con Nuno Mendes che salva sulla linea il colpo di testa di Lewandowski, poi non è perfetto nel deviare il cross di Yamal, che finisce sui piedi di Raphinha, a segno a porta vuota.

    I CAMBI FUNZIONANO - La ripresa è tutta un'altra musica. Luis Enrique manda in campo Barcola al posto di un impalpabile Asensio, il Psg schiaccia subito sull'acceleratore e trova due gol in due minuti: prima l'ex Dembelé, con un sinistro potente che fulmina ter Stegen, poi Vitinha, ben servito da Fabian Ruiz. Il Barça reagisce con una grande palla di Yamal per Lewandowski (errore clamoroso), ma dall'altra parte è ancora il Psg a rendersi pericoloso con ter Stegen che manda sulla traversa il tentativo di Barcola. Il match decolla, Xavi inserisce Joao Felix e Pedri, che tempo un minuto regala un assist al bacio per Raphinha, che trova il secondo gol della partita, il suo secondo centro in assoluto in Champions League.

    BUON COMPLEANNO - Le emozioni non finiscono qui, perché Xavi indovina un altro cambio: dentro Christensen per de Jong, il danese festeggia il suo 28esimo compleanno battendo Donnarumma con un colpo di testa dentro l'area piccola. Gli assalti finali del Psg non portano risultati, vince il Barcellona 3-2. Secondo atto martedì 16 aprile alle 21, al Montjuic.

    IL TABELLINO

    Paris Saint-Germain-Barcellona 2-3

    PSG (4-3-3): Donnarumma; Marquinhos, Beraldo, Lucas Hernandez, Nuno Mendes; Lee Kang-In (61' Zaire-Emery), Vitinha, Fabian Ruiz (85' Ramos); Asensio (46' Barcola), Dembelé, Mbappé. All. Luis Enrique. 

    BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Koundé, Araujo, Cubarsì, Cancelo; Sergi Roberto (61' Pedri), de Jong (75' Christensen), Gundogan (85' Fermín López); Raphinha (75' Ferran Torres), Lewandowski, Yamal (61' Joao Felix). All. Xavi

    Gol: 37'  Raphinha (B), 49' Dembelé (P), 51' Vitinha (P), 62' Raphinha (B), 77' Christensen (B)

    Assist: Fabian Ruiz (P), Pedri (B), Gundogan (B)

    Ammoniti: Sergi Roberto (B), Vitinha (P), Cubarsì (b), Christensen (B), Beraldo (P), Fermin (B)

    Espulsi: -


    LE AZIONI SALIENTI

    37' GOL BARCELLONA:
    palla insidiosa di Yamal, Donnarumma anticipa in qualche modo Lewandowski, servendo Raphinha, che a porta vuota segna.

    49' GOL PSG: Mbappé tiene in campo il pallone e lo crossa da sinistra, dopo una deviazione Dembelé raccoglie, va sul sinistro che con un tiro potente batte ter Stegen.

    51' GOL PSG: grande imbucata di Fabian Ruiz per Vitinha che incrocia battendo ter Stegen.

    46' TRAVERSA DEL PSG: Barcola si infila in area di rigore e calcia, ter Stegen manda il pallone sulla traversa

    62' GOL BARCELLONA: palla deliziosa di Pedri, appena entrato, per Raphinha che prende in controtempo Donnarumma e fa 2-2

    75' PALO DEL PSG: Vitinha accelera e serve Dembelé, tiro in diagonale che colpisce il palo

    77' GOL DEL BARCELLONA: Christensen di testa mete in porta un corner di Gundogan. Il danese colpisce da dentro l'area piccola.


    Questa pagina contiene link di affiliazione. Quando sottoscrivi un abbonamento attraverso questi link, noi riceveremo una commissionePSG-BARCELLONA SU PRIMEGUARDA PSG-BARCELLONA

    Altre Notizie