Commenta per primo

Samuel Eto'o, intervistato dal Sun, ha parlato del suo approdo al Chelsea di Mourinho: "Prima di lavorare insieme all'Inter nessuno di noi conosceva la personalita' dell'altro e per questo motivo il nostro rapporto era un po' teso. Arrivai anche a dire che non avrei mai giocato in una squadra allenata da Mourinho, ma Dio opera sempre per il meglio e mi ha dimostrato che mi sbagliavo: oggi Mourinho e' un amico". E la presenza dello Special One sulla panchina del Chelsea ha pesato quando ha lasciato l'Anzhi. "E' un grande piacere essere di nuovo con Mourinho - aggiunge - E' una bravissima persona sia dentro che fuori dal campo, qualita' rara per un allenatore".