62
Grazie a un gol di Gabriel Jesus, il Manchester City campine d'Inghilterra espugna il campo del Chelsea campione d'Europa nell'anticipo che apre la sesta giornata di campionato nella Premier League inglese e lo raggiunge a quota 13 punti in classifica. 

Tuchel non può contare su Mount e Pulisic, Guardiola deve fare a meno di Gundogan e Zinchenko. A Stamford Bridge dirige l'incontro Oliver, l'arbitro accusato da Buffon di avere "un bidone dell'immondizia al posto del cuore" per aver fischiato un rigore al 92° in Real Madrid-Juventus (1-3) nei quarti di finale in Champions League l'11 aprile 2018. La Juve è il prossimo avversario del Chelsea mercoledì sera, il giorno dopo un'altra grande sfida europea col Manchester City sul campo del PSG: Messi (in dubbio) contro Guardiola. 

Alla mezzora di gioco c'è il primo cambio: l'ex milanista Thiago Silva subentra all'infortunato James. Il risultato si sblocca nella ripresa al 53'minuto, quando Gabriel Jesus non lascia scampo a Mendy. Sotto di un gol, Tuchel si gioca la carte Havertz e Loftus-Cheek al posto di Kanté e Jorginho. Guardiola risponde sostituendo De Bruyne, Foden e Grealish con Mahrez, Fernandinho e Sterling. Lo 0-1 resiste fino al triplice fischio finale.