44
Prima il Milan, ora l'Inter, con il finale che questa volta potrebbe essere diverso. Adrien Tuffert è tornato di moda per la Serie A, nella quale potrebbe sbarcare a gennaio. Il condizionale di questi tempi è d'obbligo, ma Marotta considera seriamente il suo profilo per sostituire Robin Gosens, destinato a fare la valigia a gennaio. Classe 2001, esterno sinistro in grado si giocare a 4 o a 5, in questa stagione è sceso in campo 22 partite con la maglia del Rennes, con il quale ha messo a segno 5 assist, e al quale è legato da un contratto in scadenza nel 2025.
UN TARTUFO PER L'INTER - Un primo contatto telefonico c'è stato, a metà settimana, il Rennes non fa muro, ma è disposto ad ascoltare solo offerte convincenti. Stesso discorso per Tuffert, ​"La Truffe", letteralmente il "tartufo", come viene soprannominato dai compagni, che non ha nessuna intenzione, per qualche soldo in più, di fare il salto più lungo della gamba o di affrettare i tempi. Non lo ha mai fatto nella sua carriera, come dimostrano le scelte di preferire, a Monaco e Paris Saint-Germain, il Rennes, un club più funzionale per la sua crescita, e di dire no al Belgio per la Francia (è nato a Liegi ma ha sempre rifiutato le chiamate di Roberto Martinez). Testa sulle spalle e sguardo avanti, senza farsi condizionare dalle pressioni esterne. E dai social network, che al giorno d'oggi hanno un ruolo psicologico sulla testa dei giocatori. L'obiettivo è lasciare il segno, fare una grande carriera. Oggi con il Rennes, domani, chissà, con ll'nter e la Francia. Di Theo Hernandez, del quale poteva essere il sostituto.