Prosegue anche nella stagione 2017-2018 con l’introduzione del VAR l’appuntamento della nostra rubrica SOS arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e dà i voti agli arbitri del massimo campionato. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati nella ventiseiesima giornata di Serie A:

GLI ERRORI PIÙ GRAVI DEGLI ARBITRI (SENZA L’AUSILIO DEL VAR): 

Inter-Benevento: “Pessima direzione di Pairetto a San Siro. Cataldi in area salta Ranocchia e viene messo giù, l’arbitro non assegna il calcio di rigore al Benevento e non viene richiamato dal Var”. 

Sassuolo-Lazio: “Un disastro la direzione dell’arbitro Manganiello. Nel primo tempo non sanziona un tocco di mano di Peluso che porta via il pallone a Murgia. L’arbitro viene richiamato dal Var Calvarese per rivedere l’episodio. Nel finale del primo tempo Manganiello non interviene per fermare il gioco dopo un fallo di Radu al limite dell’area su Politano: sarebbe stato anche da giallo per il difensore della Lazio. Altra svista di Manganiello nella ripresa: Berardi, già ammonito, interviene in netto ritardo sulla tibia di Radu. L’arbitro fischia il fallo, ma senza prendere provvedimenti disciplinari nei confronti del giocatore del Sassuolo. Il Var Calvarese lo richiama un’altra volta. Giusta l’espulsione a Marusic per una gomitata rifilata a Rogerio mentre nel finale manca un rigore al Sassuolo per una gomitata fallosa di Felipe sul volto di Missiroli”. 

VAR SÌ

Sassuolo-Lazio: “Il Var Calvarese corregge quasi tutte le decisioni sbagliate di Manganiello. Giusto assegnare il rigore alla Lazio per il fallo di mano di Peluso, corretta anche l’espulsione di Berardi (rosso diretto). Nel finale non interviene per la gomitata di Felipe sul volto di Missiroli: manca il rigore per la squadra di Iachini”. 

VAR NO

Inter-Benevento: “Manca un rigore al Benevento per fallo di Ranocchia su Cataldi: era assolutamente rigore. Inoltre, Pairetto sbaglia nella gestione della partita e dei cartellini: assurda la doppia ammonizione a Viola per dei falli simili ad altri non sanzionati. Gagliardini per esempio commette almeno 4 falli simili e non viene neanche ammonito dall’arbitro”. 

I VOTI AGLI ARBITRI della ventiseiesima giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR): 

Bologna-Genoa: Giua 6,5 (Var Pasqua). “Ha debuttato in Serie A e lo ha fatto bene, con mobilità e soprattutto personalità”. 
Crotone-Spal: Orsato 6 (Var Fabbri). “Partita molto difficile e lo dimostra la designazione: Orsato dirige la gara senza problemi”. 
Fiorentina-Chievo: Abisso 6 (Var Aureliano).
Verona-Torino: Massa 6,5 (Var Tagliavento). “Regolare il vantaggio del Verona: Valoti non è in fuorigioco, il Var conferma”. 
Inter-Benevento: Pairetto 4,5 (Var Maresca). 
Juventus-Atalanta: Mariani (Var Valeri). “Corretta la decisione dell’arbitro di rinviare la partita: con 7 centimetri di neve e la nevicata in atto era impensabile farla disputare”. 
Roma-Milan: Mazzoleni 7 (Var Guida). “Il gol di Calabria è regolare: di pochissimo, ma è tenuto in gioco da Bruno Peres. Gara diretta bene, ha dato anche dei vantaggi molto importanti”.
Sampdoria-Udinese: Damato 6 (Var Rocchi). 
Sassuolo-Lazio: Manganiello 4 (Var Calvarese).