Commenta per primo

Milan in fuga, Chievo furioso. La squadra di Allegri tiene a debita distanza le rivali grazie all'aiutino. La vittoria di Verona passa attraverso la rete del primo vantaggio realizzata da Robinho e fortemente contestata dai gialloblù per un intervento di mano del brasiliano in fase di controllo della palla. La perla di Pato, dopo un intermezzo di Fernandes che aveva regalato il pareggio alla squadra di Pioli, permette ai rossoneri di accelerare e di vincere una partita che si era fatta molto complicata. Il taccuino regala tanto equilibrio. Al 23' è già gol: Cassano inventa per Ibrahimovic che di sponda offre a centro area una palla d'oro a Robinho. Il brasiliano si aggiusta la palla con un braccio ed infila in rete. Inutili le proteste. I gialloblù reagiscono con Fernandes, che vede una sua conclusione respinta da Antonini, e al 44' con Pellissier, che da sotto porta non trova la via del gol. Al 53' Sorrentino respinge una punizione potente di Ibra, mentre al 59' Constant crossa in modo preciso e Fernandes trova la deviazione vincente. All'82' Pato si inventa il colpo del campione, fa slalom in area e, con un tocco preciso finito ad accarezzare il palo, regala la vittoria alla squadra di Allegri.

CHIEVO

Il centrocampista del Chievo, Luca Rigoni: 'Abbiamo fatto un'ottima prestazione, specialmente dopo aver sbagliato partita domenica scorsa a Cagliari. Abbiamo dimostrato di avere carattere, abbiamo avuto una grande reazione. Per quanto riguarda il primo gol del Milan, è stato sicuramente un episodio per noi sfavorevole ma non dobbiamo attaccarci a questo. Secondo me non dovevamo subìre il secondo gol in quel modo. Abbiamo permesso al Milan di ripartire, concedendo troppi spazi. Dobbiamo voltare pagina e pensare subito al Cesena, gran parte del nostro campionato si giocherà domenica prossima. Non siamo preoccupati dalla classifica ma siamo consapevoli che il campionato è ancora lungo e i punti da fare sono ancora tanti. Prima arriviamo a quota 40 e meglio è'.

MILAN

L'attaccante del Milan, Zlatan Ibrahimovic: 'Abbiamo ottenuto una vittoria per noi molto importante, specialmente dopo la sconfitta subìta in settimana contro il Tottenham. Oggi non era facile, su un terreno di gioco messo secondo me molto male. Oggi era importante portare a casa dei punti e ci siamo riusciti, anche se non abbiamo giocato benissimo. Abbiamo comunque festeggiato nel migliore dei modi il nostro presidente'.