Mentre il mercato sembra in una fase di stallo, con la trattativa Giaccherini ancora in procinto di essere chiusa, il Chievo deve affrontare una difficilissima trasferta a Roma contro la Lazio e poi, in casa, contro la Juventus: due partite che, dopo la sosta invernale, suonano già la sveglia qualora ce ne fosse bisogno. Maran deve inoltre far fronte a delle assenze importanti che sicuramente complicano ancora più le cose, visto che si sta parlando di uno come Inglese, piuttosto che di Gamberini, Castro e Meggiorini.

E allora l'arma dei gialloblù dovrà essere il coraggio e la voglia di non darsi già per vinti, visto che comunque i precedenti almeno con i laziali sorride al Chievo: hanno vinto solo due volte nelle ultime sette partite di serie A. Tanto coraggio allora e perchè no? Anche una buona dose di fortuna, in attesa che i rinforzi in attacco arrivino e diano un ulteriore scossa alla squadra. L'obbiettivo principale per questo ritorno in campo dovrà essere quello di lasciarsi alle spalle il brutto periodo di fine girone d'andata e ricominciare da Chievo.