In questa settimana si sono confermate le voci dei saluti di due grandi pilastri del Chievo, Dario Dainelli e Massimo Gobbi, per i quali si è deciso di non rinnovare i contratti. Due saluti che sicuramente toccano i cuori dei tifosi gialloblù e della storia del club, visto che sono stati senza ombra di dubbio il perno della difesa per molti anni, dimostrando attaccatura e grande senso dell'impegno anche quando negli ultimi tempi avevano meno volte la maglia da titolare. 

Sul fronte futuro si aprono allora due grandi spazi da dover colmare, cercando di dare continuità con la linea di ringiovanimento della rosa intrapresa nelle ultime due stagioni. L'obiettivo primario sembra per ora essere Regini della Sampdoria, anche se si stanno sondando altri campi. Quello che però deve essere una priorità è la ricerca di almeno due elementi che diano certezze e che siano già per essere inseriti a tutti gli effetti nei meccanismi difensivi della squadra.