68
Oggi è il Pog-Day. Perché oggi esce su Prime Video lo spoilerizzatissimo “Pogmentary”, il docu-film su Paul Pogba. Molto atteso, tanto quanto il suo ritorno alla Juventus, per il cui annuncio non esiste però ancora una data certa. C’è chi aveva ipotizzato potesse coincidere proprio con quella odierna, ma dalle parti della Continassa non si registrano movimenti sensibili. Posso capire però come venerdì 17  non sia proprio il giorno migliore per annunci del genere, col rischio porti pure male per la nuova stagione. Dopo quella appena trascorsa, meglio evitare. È circolata voce che l’ufficialità avverrà a luglio, senza specificare giorno e motivo, considerando non esistono nemmeno esigenze contabili per il rinvio.
 
Però, prima o poi, alla Juve dovranno decidersi a farlo questo benedetto annuncio del Pogback, anche perché il ritorno a casa di Pogba potrebbe davvero essere l’unico colpo di teatro di una campagna acquisti fin qui molto fumosa: tanti nomi, nessun arrivo. Col raduno del 4 luglio dietro l’angolo. E la cosa non sembra essere gradita a Massimiliano Allegri, descritto in questi giorni come parecchio agitato da chi gli ronza attorno (ma la smentita Juve è già pronta).

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM