Calciomercato.com

Ciotola a CM 'Io, osservatore più giovane d'Italia; voglio il Napoli e fare il ds'

Ciotola a CM 'Io, osservatore più giovane d'Italia; voglio il Napoli e fare il ds'

  • Luca Talotta

E' il più giovane osservatore di calciatori in Italia. Ha solo 21 anni e una carriera lunga, ancora molto lunga, davanti a sé. Gennaro Ciotola è nato a Napoli l'1 aprile del 1990, ma già ha al suo attivo alcune operazioni di mercato di rilievo: "Faccio l'osservatore da due anni - precisa in esclusiva a calciomercato.com - come ho iniziato? La passione l'ho sempre avuta fin da piccolo, quando mi chiedevo come erano Batistuta e Ronaldo, i miei idoli, da ragazzini. Ho cominciato a collaborare con la Dreams of Soccer; mi recai a Milano per prendere il tesserino e da lì, siccome organizzavano raduni per il settore giovanile, cominciai a portare ragazzi in giro per club".

Ora è da un anno e mezzo che lavora da solo: "Per essere un buon osservatore serve intuito, per scovare il grande fenomeno non c'è bisogno  dell'osservatore - puntualizza Ciotola - bisogna saper vedere le caratteristiche dei ragazzi, ma soprattutto cosa hanno dentro".

Oggi è l'osservatore della Spal. Ma com'è cominciata questa avventura? "A giugno organizzai un raduno a Scampia, quartiere di Napoli, dove invitai anche il  responsabile del settore giovanile della Spal Elio Lauricella. E da lì è nato tutto. Anzi, lo ringrazio per avermi  dato questa opportunità".

Cosa serve per essere un buon osservatore? "Passione e pazienza; non è un lavoro facile, ma lavorando bene si guadagna bene". Poi il suo sogno: "Vorrei lavorare per il Napoli; ho già avuto dei contatti con la società, ho portato un ragazzo del '97. E poi vorrei prendere il patentino per fare il direttore sportivo".

Altre notizie