Commenta per primo

Gara dalle mille emozioni al 'Dall’Ara', dove il Milan sul ciglio del burrone agguanta un insperato 3-3 grazie ai gol di Robinho all'89' e di Abate al 91’. Rossoneri in vantaggio con Poli dopo 12 minuti, poi spettacolo rossoblù con Laxalt (in prestito dall'Inter) che all'esordio in A prima pareggia e poi firma il gol del sorpasso. Cristaldo, all'esordio da titolare, firma il tris su assist di Diamanti: per il Bologna sembra fatta prima di un suicidio finale che permette al Milan di acciuffare un pari ormai impensabile.

BOLOGNA

L'attaccante del Bologna, Jonatan Cristaldo: ‘Vivo sentimenti contrastanti: da una parte la gioia per il mio primo gol italiano, dall'altra l'amarezza per come è finita la partita. Sono molto deluso per come è sfumata una vittoria che ci eravamo meritati, perché abbiamo fatto una grande partita. Giocare contro il Milan è difficile, sono felice di essere in Italia e spero di convincere il Bologna a riscattarmi a fine stagione. La dedica per il gol? Alla mia fidanzata e alla mia famiglia'.

MILAN

Il difensore del Milan, Ignazio Abate: ‘Fisicamente abbiamo dimostrato di stare bene, siamo rimasti in partita fino alla fine e ci abbiamo creduto anche sotto di due gol a pochi minuti dalla fine. Sul piano dell’impegno non possiamo rimproverarci nulla'.