Commenta per primo

Tra Brescia e Novara vince il segno x. La sfida del Rigamonti regala emozioni e un punto a testa per le formazioni di Calori e Aglietti. La partenza a razzo degli ospiti permette ai piemontesi di portarsi subito in vantaggio. Corre l’11' quando Seferovic trafigge Arcari con un preciso tocco di testa a scavalcare l’estremo bresciano. Il Brescia sente la fatica degli impegni ravvicinati ma ha la forza di reagire e trova il pareggio con Scaglia alla mezz’ora di gioco. Corvia è bravo a sradicare la palla dai piedi di Ludi e servire il compagno che a porta sguarnita insacca. Il gol fa riaffiorare energie fisiche e mentali nei lombardi e Budel, al 38’, chiama Kosicky al miracolo con una bomba dalla distanza. Nella ripresa cala il ritmo con il Novara comunque vicino al gol da tre punti. Prima Gonzalez poi Pesce trovano sulla loro strada uno straordinario Arcari. Termina con un punto a testa che soddisfa ambo le formazioni.

BRESCIA

Il portiere del Brescia, Michele Arcari: ‘Abbiamo pagato la fatica delle tante partite ravvicinate. Siamo stati bravi a non disunirci dopo il gol del vantaggio del Novara. Anche questa partita è una dimostrazione di ripresa e forza del gruppo. La parata su Pesce? E’ il mio lavoro’.

Il centrocampista del Brescia, Luigi Alberto Scaglia: ‘Devo ringraziare Corvia per il perfetto assist che mi ha fornito. Siamo contenti della prestazione e del punto guadagnato. Non era facile contro un'ottima squadra: guardiamo avanti con fiducia’.

NOVARA

L’attaccante del Novara, Haris Seferovic: ‘Sono molto contento per il gol segnato. Peccato non aver portato a casa i tre punti. Per quello fatto sul campo erano ampiamente meritati. Ci riproveremo dalla prossima partita’.

Il direttore sportivo del Novara, Cristiano Giaretta: ‘Uscire dal campo con un solo punto in tasca ci rammarica molto. Meritavamo ampiamente la vittoria. Siamo contenti del gioco espresso e della prestazione offerta. Avanti di questo passo scaleremo ancora la classifica’.