Calciomercato.com

CM STADIO: Crotone-Ternana 0-2

CM STADIO: Crotone-Ternana 0-2

  • Pietro Luigi Riillo

All'Ezio Scida di Crotone i padroni di casa ospitano la Ternana. Fin dalle prime battute i calabresi mostrano maggiore propensione all'attacco. Gli ospiti contengono le discese esterne di De Giorgio e Oduamadi non senza ricorrere a falli tattici. I padroni di casa mantengono un buon possesso palla per tutto l'arco della prima frazione di gioco, mantenedo per larghi tratti il pallone sulla trequarti avversaria. Gli uomini di Tesser, invece, puntano sulle ripartenze arrivando anche nei pressi dell'estremo difensore rossoblù, creando qualche sporadica palla giocabile per il reparto offensivo. Il Crotone si rende più pericoloso con le discese sulla sinistra, arrivando a proporre ottimi assist non sfruttati da Torregrossa. La svolta arriva quasi allo scadere. Sono gli ospiti a portarsi in vantaggio. Il difensore crotonese Claiton secondo il direttore di gara tocca la palla con un braccio. L'arbitro concede così un prezioso calcio di punizione da distanza favorevole. Sulla palla si presenta Viola. Siamo al 43' minuto di gioco. L'attaccante disegna un preciso calcio di punizione che si infila angolato alla destra di Bajza. Ternana in vantaggio. Il match riprende a ritmi bassi e il primo tempo si conclude dopo tre minuti di recupero con gli ospiti avanti 0-1. La ripresa ripercorre quello visto nel primo tempo: il Crotone prova a portarsi in avanti ma in maniera sterile e totalmente priva di cattiveria sia agonistica che tecnica. La Ternana gioca invece una partita di sostanza e concretezza. Le poche azioni messe in atto portano sempre al tiro verso lo specchio o comunque creano non pochi problemi alla retroguardia rossoblù. Non a caso, al 69' di gioco, gli ospiti raddoppiano. Dopo un batti e ribatti tra la difesa crotonese e l'attacco della Ternana è Avenatti ad andare in rete. L'attaccante sfrutta il pallone che gli si presenta in area e, indisturbato, di sinistro la mette alle spalle di Bajza. Il match continua a ritmi bassi. Il possesso passa a vantaggio degli ospiti che fino al termine dell'incontro, non devono fare altro che gestire il risultato e poter cominciare la nuova stagione con un'importante vittoria su un campo ostico come quello crotonese.

CROTONE

Il tecnico del Crotone, Massimo Drago: 'Questa sera abbiamo concesso troppo soprattutto nel secondo tempo. Le scelte sono state dovute sia all'esperienza che serviva, ma anche alle condizioni dei ragazzi. Davanti le palle che sono arrivate non erano della qualità dovuta ed è stato difficile arrivare al gol. La prestazione non è stata positiva anche se nel primo tempo fino al gol della Ternana c'era equilibrio. Bisogna non pensare al Crotone dello scorso anno, ma a quello di quest'anno. Sono cambiate molte cose. Obiettivo stagionale? La salvezza'.

TERNANA

Il tecnico della Ternana, Attilio Tesser: 'Queste sono state due squadre che hanno proposto gioco. Entrambe puntavano a fare il proprio e la sfida per larghi tratti è stata più o meno pari. Il Crotone è una delle squadre più ostiche da affrontare fuori casa e lo sapevamo. La vittoria finale è stata a mio avviso meritata, poiché non abbiamo concesso quasi nulla all'attacca del Crotone. Mercato? C'è bisogno di un altro attaccante così come di un esterno. Ho fiducia nella dirigenza'.

Altre notizie