Commenta per primo

Il Cuneo perde contro la Tritium e ora, si può dire, è crisi. Contro l'ultima in classifica arriva un risultato inaspettato che rende ufficiale il momento no dei piemontesi che, dopo il brillantissimo finale di girone di andata, sembrano incapaci di vincere. Ad andare a segno per primi sono gli ospiti, che bucano la rete con Bortolotto, bravissimo a sfruttare le indecisioni difensive dei piemontesi. I biancorossi rispondono dieci minuti dopo con Cristini, migliore in campo, che, dopo aver preso il palo, si avventa sul pallone segnando di tap-in. La partita, però, stenta a decollare e il primo tempo finisce in parità. Anche nel secondo tempo non succede granchè, e, dopo parecchie occasioni dei biancorossi, alcune delle quali clamorosamente sciupate da Martini, i lombardi si procurano un rigore, grazie a Loria che travolge in area Spampatti, procurandosi anche un rosso. Batte enrico Bortolotto che segna e decide l'incontro.

CUNEO

Ezio Rossi, allenatore del Cuneo: 'E' chiaro che stiamo vivendo un momento di difficoltà particolarmente lungo, ma non me la sento di dire qualcosa ai miei, che ci hanno messo il cuore, in campo. Voglio dire, però, qualcosa al pubblico, invitandolo a venire allo stadio a sostenere i ragazzi. Vorrei anche rimproverare qualcosa ai nostri sostenitori che criticano sia me che la squadra. Le critiche a me possono andare anche bene, ma non a questi ragazzi, che ci mettono sempre il cuore. Per ultimo, credo che il rigore non ci fosse, io ho visto che Loria ha toccato prima la palla e poi il giocatore. Oggi era difficile fare qualcosa in più, io ho fatto tutto quello che potevamo fare. Comunque sia, prima o poi usciremo da questa situazione'.

TRITIUM

Il tecnico della Tritium, Romano Cazzaniga: 'Abbiamo ottenuto un grande risultato, e credo che questo dimostri che non meritiamo la nostra posizione in classifica. Siamo stati bravi a metterli in difficoltà, abbiamo sofferto, ma alla fine abbiamo raccolto quello che abbiamo seminato. Il rigore? Nulla da dire, era ineccepibile. Non faccio pronostici, vivo alla giornata, quindi non voglio commentare la nostra prossima partita. Quello che dico è che ce la giochiamo con tutti, come abbiamo dimostrato oggi'.