Commenta per primo

Prima sconfitta casalinga per il Novara contro il sorprendente Lanciano capolista: la squadra di Aglietti perde infatti per 3-0, dimostrando di essere senza idee e incapace di reagire di fronte alle difficoltà. Da segnalare una contestazione a fine gara contro l'a.d. Massimo De Salvo, proprio nel giorno dei festeggiamenti per il centenario della nascita di Silvio Piola. Ma andiamo alla partita: dopo il minuto di silenzio per le vittime della tragedia di Lampedusa, le due squadre sono pronte a scendere in campo. Il primo squillo è del Novara, dopo cinque minuti: cross di Pesce troppo lungo per Iemmello che non riesce ad arrivare sul pallone; il Lanciano risponde un minuto dopo con il colpo di testa di Casarini, anche questo però poco preciso. Al 10' la squadra di Baroni va in vantaggio: corner battuto alla perfezione da Mammarella, colpo di testa di Troest e Kosicky non può nulla. La la difesa del Novara che prende gol per l'ennesima volta da calcio da fermo. La risposta degli azzurri tarda ad arrivare e bisogna aspettare il 25' con il forte tiro di Buzzegoli, che però è centrale. Il Lanciano trova il gol del raddoppio al 29' con Minotti su assist ancora di Mammarella: ancora una volta difesa del Novara in grande difficoltà, ma in generale è tutta la squadra a destare qualche perplessità. Allo scadere del primo tempo Novara vicinissimo al gol dell'1-2: bella azione di Katidis che salta un paio di avversari, ma il suo tiro viene respinto dalla difesa. Il secondo tempo si apre con la squadra di Aglietti più propositiva, protagonista di un paio di occasioni con Comi e Buzzegoli. Al 63' episodio importante: fallo da ultimo uomo di Aquilanti su Gonzalez, rosso per il difensore del Lanciano e rigore accordato per il Novara dall'arbitro Manganiello. Sul dischetto va Buzzegoli, ma continua il momento no degli azzurri visto che il centrocampista si fa parare il tiro da Sepe. Il risultato rimane quindi sul 2-0 per gli ospiti. Gli azzurri non mollano e al 78' Lepiller, da poco entrato, è autore di un bellissimo tiro da fuori area ma il portiere avversario si supera e devia in corner. Bellissimo anche il tiro di Falcinelli: in questa occasione è il palo a negare la gioa del gol. Al 91' tracollo totale del Novara: arriva il terzo gol del Lanciano, questa volta il marcatore è Turchi.

NOVARA

Il portiere del Novara, Thomas Kosicky: 'Volevamo cercare di confermare quanto di buono si era visto a La Spezia ma non ci siamo riusciti; abbiamo sbagliato le marcature e preso due gol a palla ferma, una squadra che vuole vincere non può prendere questo tipo di gol'.

Il centrocampista del Novara, Simone Pesce: 'Nel primo tempo abbiamo avuto venti minuti di black out totale, durante i quali abbiamo preso due gol; nel secondo tempo c'è stata una reazione e purtroppo anche un rigore sbagliato. Il problema è che non dobbiamo avere cali di concentrazione. C'è molto rammarico, siamo dispiaciuti per la prestazione offerta, da dimenticare: dobbiamo ripartire e tornare a fare i punti'.

LANCIANO

L'allenatore del Lanciano, Marco Baroni: 'Abbiamo fatto un primo tempo bellissimo, annichilendo il Novara; i ragazzi sono riusciti a coprire bene il campo. Solo i primi 15 minuti del secondo tempo non mi sono piaciuti, siamo rientrati presuntuosi e flemmatici e il Novara ha approfittato di questo nostro momento. Poi ci siamo ripresi e abbiamo portato a casa un risultato meritato'.