Calciomercato.com

  • Juve, Alex Sandro a fine corsa: la scelta

    Juve, Alex Sandro a fine corsa: la scelta

    • Marco Demicheli
    Oltre 300 partite, cinque scudetti, quattro Coppe Italia e due Supercoppe Italiane. Quasi una vita, quella che Alex Sandro ha passato alla Juventus. Nove anni, dall'arrivo nell'estate 2015 per quasi 30 milioni di euro, le iniziali panchine dietro a Evra e poi un ruolo sempre più centrale con i bianconeri, con i vari allenatori che si sono alternati in questi anni. Fino alle ultime stagioni, al calo generale della squadra di Massimiliano Allegri e a quello dello stesso terzino brasiliano, sempre più spesso adattato a braccetto di sinistra nella difesa a tre. Con un futuro sempre più lontano da Torino: dopo il contratto rinnovato automaticamente per un'ulteriore stagione un anno fa, il classe '91 si ritrova nuovamente a scadenza il prossimo 30 giugno. E la scelta di Cristiano Giuntoli e dei suoi collaboratori, in questa fase, è diversa.

    A FINE CORSA - Il contratto di Alex Sandro non verrà rinnovato. La decisione dalle parti della Continassa è stata presa e comunicata agli agenti del brasiliano, consapevole di dover pensare a una nuova avventura per il suo futuro. Scelte definitive, in questo senso, l'ex Porto non le ha ancora prese. In questi mesi ascolterà tutte le offerte e le proposte che gli arriveranno, dall'Europa ma non soltanto. Anzi, la destinazione più probabile a oggi sembra essere il Brasile. Qualche richiesta di informazioni è arrivata, nulla di scritto per il momento ma dei timidi sondaggi per capire l'eventuale disponibilità a un ritorno a casa. Disponibilità che c'è, se dovesse arrivare l'opportunità giusta: quasi 13 anni dopo l'addio al Santos per l'Europa, Alex Sandro potrebbe riabbracciare il suo Brasile.

    Altre Notizie