Commenta per primo

Uno splendido Catania passa per 2-1 al 'Tardini' contro un Parma che infila la settima partita senza vittoria. Gli etnei passano in vantaggio dopo soli 5' con una punizione da posizione angolata di Lodi che sorprende un colpevole Mirante. Gli uomini di Maran sfiorano il raddoppio con Bergessio in due occasioni e al 44' colgono il meritato raddoppio con Keko, che ribatte dentro dopo un tiro-cross di Castro non trattenuto da Mirante. Nella ripresa Amauri si mette la squadra sulle spalle e tenta la rimonta quasi in solitaria, riuscita soltanto in parte con un suo gol in girata a quattro minuti dal 90'. Il Catania, che chiude in dieci per l'espulsione di Legrottaglie (proteste dopo la rete di casa), vola a quota 42, il Parma resta fermo dieci punti dietro. 

PARMA

L'amministratore delegato del Parma, Pietro Leonardi: 'Non mi sono lamentato dell'arbitro, soltanto ci sono rimasto male per i soli tre minuti di recupero. Mi dispiace, le sette partite senza vittoria però non sono un problema. Il problema nasce se si creano troppe aspettative attorno a questa squadra, se si crede che noi dobbiamo ottenere chissà cosa, se dobbiamo andare in Europa. Ma noi di proclami non ne abbiamo mai fatti, non ne vogliamo fare. Abbiamo 32 punti, siamo ampiamente in corsa per la salvezza e l'obiettivo è questo. Mi dispiace soltanto che l'ambiente è questo. Parma è encomiabile, ma non si possono pensare certe cose. Sono stato recentemente a vedere due partite in casa del Mainz e dell'Hoffenheim e mi sono riconciliato con il calcio, nonostante siano due formazioni messe male in classifica ci sono 30mila spettatori allo stadio'.

CATANIA

Il centrocampista del Catania, Francesco Lodi: 'Siamo molto soddisfatti. Quest'anno abbiamo la classifica che ci meritiamo perché certe volte non abbiamo ottenuto il risultato che meritavamo, ma altre abbiamo ottenuto meno. Oggi abbiamo dimostrato che siamo forti e possiamo coltivare un sogno. Adesso ci vuole uno stadio pieno tutte le volte che giochiamo, lo stesso sostegno di sempre da parte dei nostri tifosi. Poi vedremo. Ho giocato sul centrodestra ma mi era già capitato la settimana scorsa. Credo che il Parma abbia faticato molto ad affrontarci a centrocampo, li abbiamo costretti a lanciare lungo e abbiamo dominato. Avremmo potuto vincere in modo più largo'.