Commenta per primo

L'ottima organizzazione del Cittadella imbriglia uno Spezia che non va oltre il pari a reti bianche nell'esordio del 'Picco'. I ragazzi di Foscarini pressano alto impedendo ai centrocampisti liguri di ricevere ed impostare obbligando così a far gioco dal reparto arretrato con lanci lunghi sulle fasce per altro infruttiferi. I granata pungono poi quando ne hanno opportunità senza però creare grossi grattacapi. Ripresa più frizzante, e al 49' è Lora che si fa ipnotizzare da Leali, il quale gli respinge il tiro ravvicinato; passata la paura è lo Spezia a creare un paio di occasioni importanti. Al 53' Sansovini ben servito da Culina si vede deviare il tiro in angolo mentre due minuti più tardi il cross di Rivas attraversa l'area senza trovare compagni pronti al tap-in. I veneti non riescono più a pressare alti e i contropiedi fanno meno paura. I cambi di Stroppa portano nuova linfa specialmente con Ciurria, il ragazzino classe '95 pescato in Emilia in Eccellenza (Castellarano, ndr), e al 71' è proprio Ciurria ad avere la palla gol ma Di Gennaro gli si oppone, e sulla ribattuta c'è l'opposizione anche su Ebagua. Il 'duello' si ripete al 90' con il portiere veneto che si oppone al tiro ravvicinato di Ciurria. Le due espulsioni nelle fila ospiti nei 4' di recupero non cambiano il risultato.

SPEZIA

L'allenatore dello Spezia, Giovanni Stroppa: 'Una gara come questa rischi di perderla. Volevamo cambiare il risultato da soli e non di squadra, ecco cosa non mi è piaciuto. Abbiamo concesso un paio di situazioni in cui avrebbero potuto farci male ma le palle-gol vere le abbiamo avute noi ed il loro portiere è stato bravo. Rivas? Meglio rispetto alle prestazioni precedenti ma potrebbe gestire meglio la palla. Comunque sono moderatamente soddisfatto: questa è la serie B'.

CITTADELLA

L'allenatore del Cittadella, Claudio Foscarini: 'Ottima organizzazione? Vi ringrazio per i complimenti perché effettivamente i ragazzi sono stati bravi e devo dire che il risultato non mi interessava più di tanto. Si poteva perdere come vincere, ma questi giovani questa sera hanno avuto grande personalità e non era facile per loro che impattavano con la serie B'.