Commenta per primo

Brutta partita tra Treviso e Cremonese, con colpi di scena soltanto nel finale di gara. Primo tempo bloccato e povero di emozioni tra le due squadre che sbagliano molto in fase di costruzione della manovra. Al 23' si vede la Cremonese con un bel passaggio di Buchel per il capitano Baiocco, che se ne va per vie centrali, prova la conclusione dalla lunga distanza ma manda alto sulla traversa. Al 45' riparte centralmente il Treviso: viene servito largo sulla destra Tarantino, il quale rientra con il sinistro e mette un cross insidioso che Moi riesce a deviare in angolo di testa. La ripresa inizia con un ritmo più vivace rispetto alla prima frazione di gioco. Al 47' sponda di Momentè per Carlini che, in area, anticipa tutti in scivolata insaccando alle spalle di Tonozzi, ma in posizione di fuorigioco; gol annullato e risultato che resta in parità. Un minuto più tardi è il Treviso che prova ad attaccare: palla in profondità per Strizzolo che, in area, con il destro impegna in due tempi Viotti. Al 70' bello schema su punizione del Treviso: Burato serve di piatto Spinosa che si trova davanti a Viotti, prova ad angolare il tiro sul secondo palo, ma Moi riesce ad opporsi alla conclusione. All'84' c'è la svolta della partita: tiro-cross dalla sinistra di Buchel, Cernuto devia di testa, ma lo fa nella propria porta, beffando così Tonozzi; Cremonese in vantaggio. Il Treviso, spinto dai 6 minuti di recupero concessi, prova nel finale a recuperare il risultato. Al 90' punizione di Fortunato dalla sinistra, Stendardo alza il pallone di testa sul secondo palo, sfiorando la rete alla sinistra di Viotti. Al 92' Kyeremateng difende bene palla sulla fascia sinistra, serve in mezzo Fortunato che, da fuori area, calcia con il destro un pallone che, leggermente smorzato, si infila a fil di palo trovando Viotti un po' in ritardo rispetto alla conclusione; gol del pareggio del Treviso. Gli ultimi minuti di gioco non cambiano il risultato; finisce 1-1.

TREVISO

Il tecnico del Treviso, Gennaro Ruotolo: 'E' stata una partita maschia, molto combattuta. Complimenti ai ragazzi per la voglia di fare dimostrata. Dobbiamo cercare di fare queste prestazioni anche in trasferta. Abbiamo creato poco davanti, ma dobbiamo anche imparare a sfruttare le poche che abbiamo. D'ora in avanti sarà una lotta continua; ce la giocheremo fino alla fine'.

Il centrocampista del Treviso, Jacopo Fortunato: 'Contento per il gol; avevo lo spazio per calciare e ci ho provato. E' arrivato un punto importante, ma non ci dobbiamo fermare. Non meritavamo di andare in svantaggio, ma abbiamo reagito nel modo giusto. Saranno nove finali; dovremo lottare ogni domenica e vincere assolutamente lo scontro diretto con la Tritium'.

CREMONESE

Il tecnico della Cremonese, Giuseppe Scienza: 'Nonostante una partita brutta, un campo in brutte condizioni e un Treviso che non voleva farci giocare eravamo riusciti ad incanalarla, con un po' di fortuna, nel modo giusto; poi abbiamo preso un brutto gol che ci lascia l'ennesimo rammarico della stagione. Non ho niente da dire sotto l'aspetto dell'impegno e dell'atteggiamento ai ragazzi. Pinardi? Ieri mattina non si è allenato per un improvviso problema tendineo e quindi non era il caso di includerlo nei convocati. Abbiamo fatto troppo poco per essere soddisfatti. Playoff? Abbiamo il diritto di crederci, ma non di pensarci troppo; pensiamo alla Virtus Entella'.