Stefano Colantuono, ex allenatore dell'Atalanta, parla a la Gazzetta dello Sport di quello che è il suo rapporto con la Dea: "Per me è tutto. Amica, moglie, compagna e amante. Non trovo un solo aspetto negativo. A Bergamo ho passato 7 anni, lì è nato mio figlio Lorenzo. Città, club e tifoseria sono nel cuore. Coppa Italia? No comment per scaramanzia, ma faccio il tifo. Sarebbe un successo speciale. Il percorso, però, non è finito: positivo il 3-3 di Firenze, ma c’è ancora un ritorno da giocare e un’eventuale finale".