4
La cavalcata del Como con le parole di due dei protagonisti della squadra che ha conquistato il girone A di Serie C, guadagnandosi la promozione in Serie B. Nel corso della diretta Twitch di calciomercato.com, sono intervenuti il capitano dei lariani, Luca Crescenzi, e il terzino, sempre presente, Alessio Iovine, che tra risate, anime, manga, citazioni cinematografiche, con Crescenzi un po' BarbaNera di OnePiece e un po' er Monnezza, hanno rivissuto una stagione trionfale. Parola a capitan Crescenzi, con la 13 sulle spalle per Alessandro Nesta: “Siamo contenti. Sappiamo di aver fatto qualcosa di grande, più passa il tempo, più passano i giorni e più ci rendiamo conto. Ora testa alla Supercoppa. Il post su Instagram da capitano? Mi hanno aiutato a scriverlo (risata, ndr)… Sono parole che vengono dal cuore, ho conosciuto delle belle persone, tra cui questo scemo qua (Iovine, ndr). Lui sempre presente? Fa capire il valore della nostra rosa (altra risata, ndr). A Pisa avevo meno responsabilità, qui ho dovuto fare il vecchio. L’ho vissuta con maggiori responsabilità, ma siamo super felici”. 





E poi, il Rubber del Lago, Alessio Iovine, l'uomo del Lario con più manga in libreria: “Non abbiamo ancora capito bene cosa abbiamo fatto. Abbiamo passato giorni bellissimi, emozioni che diventano sempre più grandi col passare del tempo. Ma siamo ancora con la testa sulla stagione. Vittoria da comasco? Adesso con tutti i messaggi che mi sono arrivati, con i miei amici che andavano allo stadio… è una cosa che mi rende ancora più felice. Ho vinto il primo campionato a casa, l’emozione è tanta. Spero non sia l’ultimo. Ho ancora qualche anno, a differenza di Luca… che è quasi finito (ride, ndr). Gattuso? Ha toccato i punti giusti, ci ha lasciai tranquilli, è arrivato in un momento durissimo, stavamo recuperando le partite dopo il covid, si giocava ogni tre giorni, non ha potuto portare subito il suo metodo. Ha fatto, però, sentire tutti importanti".