10
Paolo Condò, giornalista Sky e unica firma italiana nella giuria del Pallone d’Oro, ha rilasciato una lunga intervista a Libero. Tra i molti temi toccati, anche la sconfitta della Juventus in Supercoppa Italiana e la lotta scudetto. “Favoriti per il titolo? La Juve per ovvi motivi, e il Napoli, perché è pronto e ha fatto un mercato consapevole. La Supercoppa? Ha confermato che Allegri deve cambiare gioco perché non ha più due ingranaggi unici come Bonucci e Dani Alves. Tra l’altro i loro addii testimoniano che per la prima volta la Juve non ha “controllato” il mercato, ma l’ha “subito”. Il club aveva programmato gli acquisti di Costa e Bernardeschi, ma non gli altri, così non ha ancora coperto i buchi. E ora deve intervenire in fretta”.