307
Il ritorno in Europa della Fiorentina dopo 6 anni dall'ultima volta è dolce. I viola si aggiudicano il primo dei due round per accedere ai gironi di Conference League vincendo 2-1 contro il Twente. Successo che arriva nonostante i tanti cambi di formazione, con in campo Duncan, Maleh, Nastasic, Venuti e Cabral al posto di Jovic. Decisive le reti di Gonzalez e Cabral; vittoria che permette ai viola di poter affrontare la gara di ritorno in Olanda con due risultati su tre a disposizione. 

La squadra allenata da Vincenzo Italiano parte subito fortissimo e passa in vantaggio alla prima azione con Nico Gonzalez. L'esterno realizza il gol di testa su assist di Biraghi servito precedentemente da un bel tacco di Sottil. Quest'ultimo protagonista assoluto della prima frazione di gara. Suo infatti l'assist con cui Cabral riesce in scivolata al 31esimo a segnare la rete del 2-0. L'attaccante va poi vicino alla doppietta pochi minuti dopo dagli sviluppi di un corner. Nel secondo tempo la squadra allenata da Italiano non riesce a mantenere lo stesso ritmo e ferocia dei primi 45 minuti e al 65esimo la retroguardia viola si fa infilare permettendo a Cerny di accorciare le distanze. Ultima fase di gara senza particolari emozioni nonostante gli ingressi di Jovic e Ikonè al posto di Cabral e Sottil. 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

FIORENTINA (4-3-3): 
Terracciano; Venuti, Milenkovic, Nastasic, Biraghi; Maleh, Amrabat, Duncan; Gonzalez, Cabral, Sottil.

TWENTE (4-2-3-1): Unnerstall; Brenet, Hilgers, Propper, Smal; Kjolo, Sadilek; Rots, Vlap, Misidjan; Van Wolfswinkel