Commenta per primo

Coutinho: "Inter, non hai ancora visto niente di me".

Il giovane campione nerazzurro confida emozioni e ambizioni. Talento, idee chiare ed entusiasmo: così sta conquistando tutti.

"Contro la Sampdoria ho giocato la migliore partita in nerazzurro, ma posso crescere moltissimo. Peccato non aver segnato. Mi ispiro a Sneijder, vincerà il Pallone d'Oro. Qui voglio diventare un idolo come Javier Zanetti".

"Sono fiero di essere già stato convocato dal Brasile. Ora vorrei sfidare Messi nella gara con l'Argentina. Neymar? Già pronto per il calcio italiano".