Commenta per primo
 
Dopo poco più di un mese, Alan Pardew (ex allenatore del Newcastle) lascia il CSKA Sofia, a causa di un grave episodio di razzismo che ha coinvolto tifosi e giocatori del club. Durante il match contro il Botev, quattro giocatori di colore erano stati bersaglio di un lancio di banane da parte di un piccolo gruppo di tifosi, che ha, ovviamente, fatto infuriare giocatori, allenatore e staff.

Di seguito le parole di Pardew: “È stato un privilegio per me far parte di questo club. Sfortunatamente, il mio tempo qui è finito. Gli avvenimenti prima e dopo il match contro il Botev non erano accettabili per me, per il mio assistente Alex Dyer e per i nostri giocatori. Il piccolo gruppo di tifosi razzisti organizzati che hanno cercato di sabotare la partita non sono quello che io voglio dirigere e che deve rappresentare la squadra. Un tale club merita di più”.