79
Svalutare ora, per avere vantaggi nel 2020-21. Prima di effettuare la cessione di alcuni giocatori e la rescissione di alcuni contratti nel corso della sessione estiva, i rossoneri hanno svalutato il loro valore a bilancio, registrando gli effetti contabili al 30 giugno 2020: da André Silva a Rodriguez, passando per Paquetà e Reina, sei nomi coinvolti in questa mossa. Effetti solo negativi? No, perché come spiega Calcioefinanza.it, questa 'manovra contabile' consentirà di iscrivere nel bilancio relativo all'esercizio 2020-21 plusvalenze più elevate o di evitare minusvalenze, con tutti gli effetti negativi anticipati al bilancio corrente: una svalutazione da oltre 19 milioni di euro complessivi, ecco come funziona nel dettaglio.
SUPER SVALUTAZIONE - Si parte da André Silva, che il Milan ha svalutato per 11 milioni portando il valore a bilancio a 2,8 milioni di euro: così facendo, con la cessione all'Eintracht Francoforte per circa 9 milioni di euro, al 30 giugno 2021 i rossoneri potrebbero registrare una plusvalenza da 6,2 milioni. Niente plusvalenza, ma neanche minusvalenza nel 2021 per quanto riguarda Lucas Paquetà: il valore è stato abbassato di 5,25 milioni, da 25,25 a 20, la stessa cifra per cui è stato ceduto al Lione. Un milione di plusvalenza nel prossimo bilancio invece per Ricardo Rodriguez: i rossoneri hanno abbassato il suo valore a 2 milioni (-1,547) e lo hanno ceduto al Torino per 3 milioni più bonus. Si rivede anche Gustavo Gomez: svalutato di 0,96 milioni con un valore che si è attestato quindi a 0,95 milioni e ceduto per 2 milioni circa al Palmeiras, il paraguaiano potrà generare una plusvalenza da 1,05 milioni. Chiudono il giro Pepe Reina, svalutato di 1 milione per la rescissione del contratto, e Alen Halilovic, svalutazione di 6.667 euro prima della rescissione. Dai calcoli di Calcioefinanza.it emerge quindi una svalutazione totale quindi di 19.763.667 euro, effetti negativi immediati che daranno però un vantaggio sul bilancio 2020-21.