140
Il Milan guarda in casa del Bologna per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione. Tre obiettivi, uno per ruolo, tre profili interessanti che andrebbero a colmare le lacune della rosa di Pioli. Il primo nome sulla lista è quello di ​Takehiro Tomiyasu, 22enne giapponese, in grado di giocare centrale di difesa o terzino destro. Già lo scorso settembre Maldini aveva fatto un tentativo, a giugno potrebbe tornare alla carica. Un altro giocatore apprezzato dalle parti di via Aldo Rossi è Mattias Svanberg, classe 1999, autore di una grande stagione sotto la guida di Mihajlovic. Entrambi costano più di 20 milioni di euro, più o meno quanto vale Riccardo Orsolini, esterno offensivo destro di piede sinistro, considerato un candidato credibile per sostituire partente Castillejo.

CONTROPARTITE - Acquistare sotto le due Torri è molto caro, il Milan ne è consapevole ma ha scelto comunque di sedersi intorno a un tavolo a parlarne con Bigon e Di Vaio. Le parti torneranno a confrontarsi tra qualche settimana, per capire se ci sono i margini per intavolare una trattativa. Follie economiche sono escluse, attenzione alle ipotesi contropartite, che potrebbero fare al caso del Bologna: Pobega, ora allo Spezia, Brescianini, uno dei pochi a salvarsi nella difficile stagione dell'Entella, senza dimenticare Hauge, che potrebbe trasferirsi in Emilia in prestito, per giocare con continuità, con un allenatore che predilige il calcio offensivo e sa come valorizzare i giovani. Al momento sono solo idee, che in futuro potrebbero diventare qualcosa di più.