130
Il Milan continua a lavorare sulla difesa. Mentre prosegue la ricerca di un centrale da regalare subito a Pioli per compensare l'assenza di Fikayo Tomori (operato al ginocchio, stop di un mese) oltre a quella del lungodegente Simon Kjaer, Maldini e Massara sono anche al lavoro per programmare i colpi per la prossima estate e nella lista degli osservati speciali spunta un nuovo nome: quello di Arthur Theate.

SONDAGGIO - La notizia rimbalza dal portale belga Het Laatste Nieuws: i rossoneri, si legge, hanno chiesto informazioni al Bologna per il difensore classe 2000. Un sondaggio in vista della prossima stagione, poiché per Theate è impossibile trasferirsi in questa finestra di mercato: 15 presenze (e due gol) con i rossoblù in Serie A, ma in precedenza anche 3 presenze con il KV Oostende; avendo quindi già indossato due maglie in questa stagione, non è possibile vestirne una terza. Il Milan, comunque, comincia a guardarsi intorno, complice anche la situazione contrattuale di Alessio Romagnoli, in scadenza al 30 giugno e con il rinnovo in stallo: Theate si aggiunge quindi a Maxime Estève (Montpellier) e Mattia Viti (Empoli) nella lista dei possibili colpi per il 2022/23.