Commenta per primo

Il presidente del Saint-Etienne Roland Romeyer racconta i retroscena della trattativa (non concretizzatasi) con il Torino per la cessione di Faouzi Ghoulam. 'La mancata partenza del difensore ci ha turbati sportivamente ed economicamente - racconta il dirigente transalpino al quotidiano Le Progres -. Lui non era felice della stagione disputata, e mi ha fatto dire dal fratello che voleva andare via. Mi ha chiesto di parlare con i dirigenti del Torino, ma non abbiamo ricevuto le dovute garanzie bancarie. Abbiamo perso solo un sacco di tempo e il giocatore alla fine non è partito. Non avremmo dovuto cedere Guilavogui (all'Atletico Madrid, ndr) se fosse partito Ghoulam'.