101
(ENGLISH VERSION)

In Francia le dichiarazioni di Donato Di Campli, procuratore del centrocampista italiano del Paris Saint Germain Marco Verratti, continuano a far discutere
e ad agitare il sonno della dirigenza del club transalpino. Le parole rilasciate alla Rai con le quali il procuratore del calciatore abruzzese è tornato ad attaccare pesantemente la stampa, minacciando addirittura un addio anticipato rispetto alla scadenza del contratto (giugno 2021), non hanno lasciato insensibile Le Parisien, uno dei quotidiani più vicini alle vicende del PSG.
OCCHIO ALL'INTER - Il quotidiano della capitale francese alimenta il sospetto che siano partite le grandi manovre per un addio di Verratti alla Ligue 1 e tutte le principali formazioni europee, italiane comprese, hanno già drizzato le antenne. La Juventus rimane una pista calda ma, come calciomercato.com ha svelato nei giorni scorsi, un'eventuale trattativa dovrebbe passare prima da un disgelo nei rapporti tra le due dirigenze, dopo il caso Coman e le vicende che hanno riguardato il giovane Ikoné e Matuidi nella scorsa estate. Il Milan dei cinesi osserva la situazione e l'allenatore Vincenzo Montella non ha nascosto che ai tempi della Fiorentina il giocatore fu molto vicino, ma la novità de Le Parisien è che Di Campli avrebbe incontrato l'Inter per un primo sondaggio. A spaventare, più della valutazione che il Paris Saint Germian dà oggi a Verratti, è l'ingaggio dell'ex Pescara, che raggiunge i 6 milioni di euro netti a stagione. Quel che è certo è che a Parigi il caso rischia di scoppiare da un momento all'altro e una vera e propria asta di mercato è pronta a scatenarsi per uno dei migliori prodotti del calcio italiano degli ultimi anni.