James Rodriguez è sempre più lontano dal Bayern Monaco: il fantasista colombiano è stato fin qui utilizzato con il contagocce dall'allenatore dei bavarese Robert Kovac, visto che ha disputato otto presenze tra Bundesliga e Champions League, di cui solo quattro da titolare, tanto da scagliarsi in un attacco d'ira contro il proprio tecnico e confidare ai compagni l'intenzione di voler cambiare aria a gennaio.  

MENDES VUOLE PORTARLO VIA - Il suo agente Jorge Mendes ha criticato aspramente l’allenatore ex Eintracht Francoforte e ha contattato Rummenigge e Hoeness per chiedere la partenza del proprio assistito: il classe '91 è in prestito dal Real Madrid fino a giugno 2019 e il club tedesco vanta un diritto di riscatto per 42 milioni di euro, ma entro gennaio è previsto un incontro risolutore tra le parti e non si esclude che il potente procuratore portoghese voglia cercare una nuova sistemazione al proprio assistito.

CONTATTI AVVIATI CON LA JUVE - Oggi la Bild riporta di come la Juventus voglia rinforzare ulteriormente il proprio già potente attacco e starebbe pensando a un suo vecchio pallino: le indiscrezioni parlano di un possibile accordo sulla cifra di 60 milioni di euro grazie ai buoni uffici tra Fabio Paratici e lo stesso Mendes, nati proprio con l'affaire Ronaldo.