Commenta per primo

Zlatan Ibrahimovic ha scelto: la prossima stagione vuole giocare in Italia e vestire la maglia del Milan. Lo svedese sa che l'avventura al Barcellona sta per arrivare al capolinea, 12 mesi dopo il suo arrivo. Il Barcellona non l'ha detto formalmente, ma Ibra non è più una prima scelta. L'acquisto di David Villa e la crescita di Bojan Krikic hanno cambiato le gerarchie all'interno della squadra. Un'estate fa Ibra era la priorità sulla lista acquisti, ora lo è sulla lista delle partenze. Secondo el Mundo Deportivo lo svedese ha chiesto al suo agente Mino Raiola di lavorare per un ritorno a Milano, sulla sponda rossonera del Naviglio. Ibrahimovic vuole il Milan, più del Manchester City e della Juventus. Per rilanciarsi serve una squadra impegnata in Champions League.

Cosa ne pensa il Milan? In via Turati si fa quel che si può, complice il bilancio. Il Barcellona sa che nessuno in questo momento è in grado di pagare i 50 milioni spesi l'anno scorso per portare Ibra in Spagna. Sandro Rosell, nuovo presidente blaugrana, sa che per il bene di tutti l'ex giocatore dell'Inter deve andare via e per farlo è pronto a ridurre la richiesta. Da 50 a 35 milioni di euro. Ibrahimovic ha scelto. Ora la palla passa al Milan.