281
Sono passate quasi due settimane dalla bufera Ronaldo in casa Juve: la sostituzione contro il Milan e la fuga dallo Stadium si sono trascinate dietro un fiume di polemiche. A spegnerle ci ha pensato direttamente lui, nel modo che preferisce: giocando e segnando. Quattro gol in due partite hanno regalato al suo Portogallo la qualificazione agli Europei, dove i lusitani si preseteranno da campioni in carica. 

DUBBIO PER BERGAMO - Il presente, ora, si chiama di nuovo Juve. Cristiano è tornato alla Continassa, ha parlato con i compagni e soprattutto con Maurizio Sarri. Focus esclusivo sui prossimi impegni bianconeri, anche se CR7 resta in dubbio per la trasferta di domani a Bergamo. Per tutta la settimana, infatti, Ronaldo si è allenato a parte e solo oggi si scioglieranno i dubbi in merito alla sua presenza in campo al Gewiss Stadium. In alternativa, Sarri lo lancerà titolare nella sfida di Champions contro l'Atletico Madrid.

E IL FUTURO? - Proprio dalla Spagna rimbalzano però voci preoccupanti per i tifosi bianconeri: secondo quanto riporta infatti El Chiringuito TV, ben informato sulle vicende del portoghese, CR7 potrebbe lasciare la Juve a fine stagione qualora non riuscisse a portare a Torino la Champions League. OK Diario, invece, illustra già il possibile futuro, tra ritorno romantico allo Sporting Lisbona, seconda avventura al Manchester United o nuova esperienza in MLS. Il presente, però, si chiama Juve: e il mirino è puntato sul Triplete...