26
Fra alti e bassi, ma con un finale in crescita, Diogo Dalot si è conquistato la fiducia dell'ambiente e ora il Milan vorrebbe riconfermarlo come vice Calabria. In attesa di sviluppi della trattativa con il Manchester United, il terzino portoghese ha concesso un'intervista proprio al sito dei Red Devils.

GLI OBIETTIVI PER LA PROSSIMA STAGIONE - Voglio continuare a crescere. Dopo una stagione come la scorsa, ci si inizia ad aspettare sempre di più. Voglio continuare a giocare, a dare tutto quello che ho e a migliorare. So che la scorsa stagione è stata fantastica ma posso fare ancora meglio.
LA STAGIONE AL MILAN - È stata perfetta, il mio obiettivo era quello di mettere minuti sulle gambe e tornare in forma, e ci sono riuscito. Sono stato uno de pochi giocatori del Milan che è stato disponibile per tutte le partite. Ho incontrato delle persone fantastiche a Milano ed è stato molto bello. Ogni stagione impari qualcosa di più, non solo su te stesso, ma sulla vita, sul calcio e anche su altre esperienze. La possibilità di giocare in un campionato così importante mi ha dato molto, non solo dal punto di vista calcistico, ma anche per la mia vita stessa. Sono molto contento di quello che ho fatto la scorsa stagione.

L’ESTATE COL PORTOGALLO - Questa è stata una delle estati più belle della mia vita. Con l’under 21 abbiamo fatto un grande Europeo, meritavamo di vincere ma non ci siamo riusciti. E poi la chiamata in nazionale maggiore, che non mi aspettavo per niente, è stato il coronamento di un sogno. È stato fantastico farne parte.