158
Nella partita che verrà, per forza di cose, ricordata per il malore di Eriksen (le sue condizioni sono stabili, LEGGI QUI gli aggiornamenti), la Finlandia coglie il primo storico successo in un Europeo. La squadra di Kanerva vince 1-0 grazie a un gol di Pohjanpalo al 60'. I danesi sbagliano con Hojbjerg il rigore del possibile pareggio. Decisivo il portiere finlandese Hradecky, sia per il penalty parato che per altri interventi importanti. Il match era stato interrotto al 43' per i soccorsi ad Eriksen, crollato a terra. E' ripreso alle 20.30 su richiesta proprio del trequartista dell'Inter.

 

IL TABELLINO

Danimarca (4-2-3-1): Schmeichel; Wass (31′ st Stryger Larsen sv), Kjaer (18′ st Vestergaard ), Christensen, Maehle; Hojbjerg, Delaney (31′ st Cornelius sv); Poulsen, Eriksen (43′ pt Jensen), Braithwaite; Wind (18′ st Skov-Olsen).
In panchina: Lossl, Ronnow, Andersen, Dolberg, Damsgaard, Norgaard, Boilesen.
Allenatore: Hjulmand.

Finlandia (5-3-2): Hradecky; Raitala (45′ st Vaisanen sv), Toivio, Arajuuri, O’Shaughnessy, Uronen; Sparv (32′ st Schuller sv), Lod, Kamara; Pukki (32′ st Kauko sv), Pohjanpalo (39′ st Forss sv). In panchina: Joronen, Jaakkola, Taylor, Jensen, Soiri, Hamalinen, Lappalainen, Ivanov. Allenatore: Kanerva.

Arbitro: Taylor (ENG).

Reti: 15′ st Pohjanpalo.

Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Al 29′ st Hojbjerg si fa parare un rigore da Hradecky. Ammoniti: Lod, Sparv.