6

Ma quanto è forte Dybala? Tanto, sempre di più. L'ho rivisto dal vivo ieri, impressionante. Una zanzara, che ti gira attorno aspettando di colpire al momento giusto. Veloce, tecnico, altruista, cattivo al punto giusto. Lo guardi negli occhi, vispi, e ti rendi conto di quanto sia maturato. Di quanto sia ormai consapevole della sua forza. Non più quel ragazzo timido e tiepido arrivato per una botta di soldi (13 milioni, mica bruscolini), che all'inizio ha faticato ad imporsi e l'anno scorso in B aveva meno spazi per liberare il suo talento. Oggi, Paulino è diventato Paulo, il Palermo se lo goda finché può. Sapete quanto guadagna? Relativamente poco, per il suo attuale valore: 550mila euro, a salire fino a 600 (sempre netti) nella prossima stagione, quando scadrà il suo contratto. Ovvero giugno 2016. Ecco perché Zamparini adesso ha fretta di prolungare, in modo da evitare cessioni affrettate e sottostimate. I primi incontri con il suo nuovo agente, Triulzi, sono stati sereni ma interlocutori, nelle prossime ore ne sono previsti altri. Vanno risolte varie questioni prima di entrare nel vivo del rinnovo, devono essere soddisfatte le reciproche pretese.

In questo momento l'accordo quindi ancora non c'è, ma Triulzi non è un procuratore che punta alle rotture, tanto da aver adeguato tre volte Cavani prima di cederlo al Napoli. E la Nazionale? Conte lo vorrebbe convincere, sarà un'impresa. Dybala vuole l'Argentina e ha in testa solo quella maglia. Durante i Mondiali, si faceva fotografare con le bandiere dovunque, adesso aspetta solo di avere un'occasione. Il suo ragionamento è chiaro: essere l'attaccante del futuro, avendo dai nove ai cinque anni in meno rispetto a Tevez, Higuain, Aguero, Messi e Lavezzi. Undici addirittura di differenza rispetto a Palacio. Della sua età (1993), altri così non se vedono. Quanto è forte, lo capiranno presto anche in Argentina. 



Gianluca Di Marzio (giornalista Sky Sport)

COMMENTA L'ALERT E FAI UNA DOMANDA! GIANLUCA DI MARZIO RISPONDERA' ALLE PIU' INTERESSANTI! #DIMARZIOALERT