134
Andrà via, il prossimo anno giocherà per un nuovo club. Dopo due stagioni, 72 presenze e 7 gol Douglas Costa è destinato a lasciare la Juventus, indipendentemente da chi sarà il prossimo allenatore la prossima stagione. Il contratto in scadenza nel 2022 non verrà rispettato, l'idea bianconera è quello di cederlo al migliore offerente, con l'obiettivo di fare una plusvalenza, ipotesi tutt'altro che scontata. Costato nell'estate 2017 46 milioni di euro dal Bayern Monaco (tra prestito e riscatto), il brasiliano è valutato 60 milioni di euro, una cifra che rispecchia il valore del giocatore ma stona con la sua ultima stagione, nella quale è stato un fantasma.

QUANTO COSTA! - A causa di infortuni, squalifiche e 'incidenti' (quello in auto, a inizio febbraio), l'ex esterno offensivo dello Shakhtar Donetsk ha giocato 969 minuti, considerando tutte le competizioni, con un solo gol all'attivo, il 21 gennaio contro il Chievo. Troppo poco, se consideriamo quanto guadagna, 6 milioni a stagione. Conti alla mano, ​l’ex Bayern Monaco ha incassato più di 8.500 euro al minuto (ne ha giocati 618), se consideriamo solo il campionato, la cifra si avvicina a 10.000 euro. Sul campo, come ha scritto su Instagram, ​"è stata la stagione più difficile della  sua vita", in banca le cose sono andate meglio. Non per la Juve, che è pronta ad ascoltare offerte.