Commenta per primo
L'argentino Juan Sebastian Veron, ex centrocampista di Inter, Lazio e Parma, non è rimasto a guardare di fronte alle inondazioni che hanno colpito La Plata, capitale della provincia di Buenos Aires e sua città natale, provocando oltre cinquanta vittime e gravissimi danni. Veron, attuale dirigente dell'Estudiantes, squadra nella quale ha giocato fra il 2006 e il 2012, dopo la fine della sua esperienza in Italia, ha messo a disposizione il suo gommone e ha dato personalmente man forte per la ricerca delle persone disperse, fra le quali c'erano anche alcuni suoi familiari. 
 
Veron ha spiegato: "Sto molto male perchè è qualcosa che ci fa soffrire, direttamente o indirettamente. Sono andato con mio cugino a casa sua, era inondata e non si poteva uscire. Così siamo andati con un gommone e abbiamo recuperato quattro ragazze e due ragazzi. Ciò che si sente in questo momento è tristezza, impotenza e rabbia".