81
Arrivano brutte notizie dal Brasile sulle condizioni di Pelé. ORei è sottoposto a cure palliative nell'ospedale Albert Einstein, dove è ricoverato da mercoledì 30 novembre. La chemioterapia - a cui si è sottoposto dallo scorso settembre, dopo essere stato operato per un tumore all'intestino - ormai non dà più esito e le metastasi hanno aggredito anche i polmoni e il fegato. È questo il drammatico resoconto di A Folha, il popolare quitidiano paulista che riprende in buona parte le anticipazioni dei giorni scorsi di ESPN. Mentre Nely Nascimento  - figlia del grande campione brasiliano, 82 anni - parlava di un ricovero programmato da tempo e di una situazione assolutamente sotto controllo, l'emittente televisiva rivelava che, al momento dell'ingresso in ospedale, l'ex calciatore presentava un evidente gonfiore su tutto il corpo. Il personale medico che lo ha preso in cura ha confermato la condizione di "anasarca" (gonfiore generalizzato), una "sindrome edemigemica" (edema generalizzato) e ha rilevato un forte scompenso cardiaco. Il mondo del calcio è in apprensione per uno dei suoi migliori, se non il migliore protagonista di sempre.