43
Cercasi riscatto disperatamente. La carriera di Julian Draxler è arrivata a un bivio, la scelta che farà nei prossimi mesi sarà decisiva per capire e farci capire se può tornare a essere quel giocatore che mezz'Europa desiderava. Il suo trasferimento al Paris Saint-Germain, nel 2017, avrebbe dovuto spedirlo nell'Olimpo del calcio mondiale, sarebbe dovuto essere il più classico dei salti di qualità, ma in Francia la stella del centrocampista tedesco si è lentamente spenta. L'ultima stagione ne è la conferma, l'ex wonderkid dello Schalke ha visto il campo solo 685' in Ligue 1 e 22' in Champions League. Praticamente è stato una seconda scelta. Per Tuchel non è una priorità, il suo nome è sulla lista dei partenti, Draxler con ogni probabilità lascerà Parigi in estate, un anno prima della scadenza del suo contratto, giugno 2021.

GUADAGNA TANTO - E qui si apre un nuovo capitolo. Principalmente economico, visto che guadagna 7 milioni di euro lordi all'anno e il suo cartellino è valutato 20 milioni. Il prezzo è trattabile, ma resta comunque alto. Nei mesi scorsi ci hanno provato Marsiglia e Nizza, ora è il turno dell'Hertha Berlino. Tutte opzioni che prevedevano la riduzione dell'ingaggio, ipotesi che Draxler ha scartato. Non vuole tagliarsi lo stipendio, la domanda a questo punto è: scommettereste su un giocatore discontinuo a 3,5 milioni di euro netti all'anno?
JUVE E MILAN - I suoi agenti lo stanno proponendo a diversi club, anche italiani. L'Italia resta un'opzione, Draxler è attratto dalla Serie A, nella quale avrebbe potuto giocare con Juventus o Milan. Ai bianconeri è stato molto vicino nel 2015, prima di trasferirsi al Wolfsburg ma l'affare non andò in porto perché - citando le sue parole - "il calcio è un business e io non decido da solo. I trasferimenti prevedono anche pagamenti, commissioni, problemi contrattuali. Tutto deve andare a posto e sfortunatamente non è stato il caso con la Juventus”. Ai rossoneri, invece, è stato offerto quando c'era Leonardo direttore sportivo. Il Milan ci ha pensato ma ha considerato troppi alti i costi. Non è da escludere che il suo entourage torni alla carica, ma se le condizioni non cambiano difficilmente si aprirà uno spiraglio.