2

Ai microfoni di Fifa.com, Julian Draxler, talento dello Schalke 04 e della nazionale tedesca, spiega i motivi per i quali non ha lasciato il club di Gelsenkirchen: "Per fare bene in un nuovo club serve del tempo, e alla fine della stagione si giocheranno i Mondiali. Non è stato facile, perché non sai mai se certe situazioni potranno manifestarsi ancora, ma alla fine ho ascoltato il mio cuore e ho deciso di restare allo Schalke. Non abbiamo avuto un buon inizio di stagione ed ero un po' arrabbiato dopo le prime partite, ma credo che con l'arrivo di Kevin-Prince Boateng saremo ancora più forti".

Fra le squadre interessate a Draxler, c'è anche la Juventus, anche se il club che l'ha cercato con più insistenza è stato l'Arsenal.