327
Dopo l'accordo con Edin Dzeko è arrivato pure quello con la Roma. E' bastato poco per sbloccare l'affare visto che il club giallorosso ha lasciato il destino nelle mani del bosniaco che a breve si trasferirà all'Inter per sostituire Lukaku. Alla Roma andrà un conguaglio economico pari al valore di Edin nel bilancio. Si tratta di due milioni di euro utili per evitare una minusvalenza al club dei Friedkin. Per Dzeko è pronto, invece, un biennale da circa 6 milioni.

PRIMA IIL SOSTITUTO -  Tutto fatto? Sì, ma mentre a Milano sono convinti che il bosniaco arriverà domani per le visite mediche la Roma vuole prima avere in mano il sostituto del suo numero 9. Solo una volta definito l'arrivo del dopo Dzeko si potrà procedere a visite e firma del contratto. In realtà Marotta sta facendo pressione tramite l'agente Lucci affinché la Roma lasci andare comunque l'attaccante con qualche ora di anticipo anche per tamponare la protesta dei tifosi addolorati per la perdita di Lukaku. In serata proseguiranno i contatti, ma l'accordo economico è ormai trovato. In pole, nelle preferenze di Pinto, resiste Tammy Abraham. 

Gioca a Magic e sfida i migliori fantallenatori nel fantatorneo Nazionale de La Gazzetta Dello Sport. In palio più di 1.000 premi. Attivati