235
Un intreccio giunto alle ultime parole, una telelonevela ai titoli di coda, una pellicola cinematografica all'ultimo fotogramma. Dzeko alla Juve e Milik alla Roma, il tormentone di questo mercato settembrino vede la luce: dopo settimane di trattative, telefonate, contatti tra dirigenti, agenti, giocatori e allenatori, il destino dei due attaccanti, legato come non mai, è ormai scritto. Il bosniaco sarà il bomber della nuova Juventus di Pirlo, il polacco l'erede del quarto marcatore di sempre del club giallorosso. 

TUTTO FATTO - L'accordo tra Roma e Napoli era stato trovato: 18 milioni di euro di parte fissa più 7 di eventuali bonus nelle casse del club partenopeo, con Milik che stamattina ha sostenuto visite mediche in Svizzera, visite approfondite visti i problemi del passato ai legamenti crociati, andate perfettamente. Tornato a Ciampino, l'ex Ajax è rientrato a Napoli per le ultime cose da sistemare, ma non ci sono problemi: è pronto a diventare un nuovo giocatore della Roma. Anche le pendenze con il Napoli sono state risolte. E Dzeko...
DZEKO PUO' LASCIARE VERONA - Edin Dzeko è ora a Verona, regolarmente convocato da Paulo Fonseca, con una scelta che è stata più politica che tecnica. La Roma, infatti, ha voluto far uscire allo scoperto il Napoli per scongelare definitivamente l'affaire Milik. Operazione riuscita. Tanto che Dzeko, che domani sarebbe partito comunque in panchina con Mkhytarian falso nueve, può lasciare Verona per iniziare la sua nuova avventura con la Juventus. Tutto fatto, quindi: Milik alla Roma e Dzeko alla Juve. Titoli di coda della telenovela estiva arrivati. Ora inizia un film tutto nuovo. Dove il vero e unico narratore sarà il campo. 

@AngeTaglieri88