64
Soltanto pochi giorni fa il suo idolo calcistico Jermain Defoe, ex attaccante del suo Sunderland, lo andava a trovare per l'ultima volta nell'abitazione di di County Durham, una volta saputo dell'aggravarsi delle sue condizioni di salute. E' morto oggi, all'età di 6 anni, Bradley Lowery, il bimbo affetto da un neuroblastoma la cui storia aveva fatto il giro della rete in Inghilterra e in tutto il mondo. Una storia che aveva toccato nel profondo del cuore l'opinione pubblica e in particolare Defoe che ieri, nella conferenza stampa da nuovo giocatore del Bournemouth, non è riuscito a trattenere le lacrime parlando del piccolo Bradley. Il rapporto tra i due si era rafforzato nel tempo, con frequenti visite nella casa e nella stanza di ospedale e portandolo in campo sia in occasione di un match col Sunderland che con la nazionale inglese. Tutto il mondo della Premier si è stretto attorno alla famiglia di Bradley con molti messaggi di solidarietà su Twitter.