6
Un'analisi della nota agenzia di revisioni Ernst & Young mette in mostra un quadro ampiamente negativo per il calciomercato 2020/21 in seguito agli effetti che il coronavirus sta lasciando nei conti economici delle società della nostra Serie A.

Secondo il report di EY già il dato di partenza pre-Covid non era positivo né per il nostro massimo campionato e né per le 5 top leghe d'Europa. Il quadro infatti mostrava già che i club non sono in grado di autofinanziare i propri acquisti attraverso le cessioni.

La previsione non può quindi che basarsi su un peggioramento importante e secondo EY la riduzione di cassa che coinvolgerà i club italiani sarà di circa il 70%. Per questo ​Il valore medio delle operazioni di mercato sarà infatti inferiore del 23% rispetto al prezzo medio delle operazioni della stagione 19/20.