È stato sottoscritto a Milano l'accordo tra l´Empoli Football Club e la Pessina Costruzioni per la riqualificazione dello stadio “Carlo Castellani”. A sottoscriverlo il Presidente della Pessina Massimo Pessina con l'Amministratore Delegato Guido Stefanelli e la Vicepresidente di Empoli FC Rebecca Corsi con l´Amministratore Delegato Francesco Ghelfi. Quello di Empoli sarà il primo stadio realizzato in project financing, seguendo le indicazioni e gli strumenti messi a disposizione delle società di calcio dalla nuova legge sugli stadi. Empoli sarà, quindi, un progetto pilota in Italia per la costruzione di un impianto sportivo della massima serie, utilizzando la finanza di progetto con un partenariato pubblico-privato.

L´iter prevede, dopo la sottoscrizione dell´accordo, la costituzione dell´Ati tra la Pessina e l´Empoli FC e in seguito la presentazione del progetto e del Piano economico-finanziario al Comune di Empoli. Una volta che il progetto sarà approvato, ci sarà una gara pubblica, con l´Ati Pessina-Empoli che avranno il diritto di prelazione.
La nuova struttura potrà ospitare ventimila spettatori circa e sorgerà nella medesima area dell´attuale stadio Castellani, su una superficie di oltre 32mila metri quadrati. Il progetto prevede il rifacimento completo di tre settori su quattro dell´attuale stadio. L´unico settore che non verrà demolito sarà la Maratona, con un avvicinamento del campo complice l´eliminazione dell´attuale pista di atletica. Gli altri settori verranno invece abbattuti e ricostruiti con materiali all´avanguardia, secondo le più moderne concezioni architettoniche. L´attuale tribuna sarà completamente nuova ed edificata a ridosso del campo, così come lo saranno le due curve. Tutti i quattro settori dello stadio verranno circondati da una innovativa struttura esterna.