Emre Can è pronto a riscrivere la storia della Juve. Non è una previsione ottimistica riguardo le sue prestazioni sul campo, quanto un dato di fatto legato a quello che rimarrà un accordo rivoluzionario in casa Juve. Il centrocampista tedesco è infatti il primo a legarsi con un contratto che prevede una clausola rescissoria: mai si era visto prima nel club bianconero. Arrivato a parametro zero dal Liverpool pur con quei 16 milioni di oneri accessori, Emre Can è il primo giocatore ad avere un prezzo “compra subito” sul proprio cartellino.

ACCORDO RIVOLUZIONARIO - La clausola rescissoria è fissata sui 50 milioni di euro circa, è valida solo per l'estero ed entrerà in vigore a partire dalla terza stagione in bianconero. Il tempo per eventualmente ridiscutere accordi e siglare rinnovi, quindi ci sarà. Per il momento sul contratto in scadenza nel 2022 però grava il peso di una prima storica, anzi rivoluzionaria, clausola rescissoria.  

PJANIC E HIGUAIN - Juventus regina del mercato in Italia, che ha usato la fantasia e la competenza quando serviva e quando di soldi in cassa ce n’erano meno, salvo poi scatenarsi pagando le clausole rescissorie dei due giocatori più rappresentativi di Roma e Napoli. 32 milioni ai giallorossi per Miralem Pjanic, ora nel mirino del Barcellona, 90 milioni al Napoli per il Pipita Higuain. Ancor di più per questo la clausola rescissoria nel contratto di Emre Can è rivoluzionaria.

@NicolaBalice